Visita la Sicilia, a disposizione consulenza e professionalità, prova a contattarci …

Speciale-Sicilia-V03

CaseVacanze_V03

Vai a ReportageStorici

Militaria

PulsanteMilitaria - click sull'immagine per vedere gli annunci

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Categorie

Proposte Europa

Tutte le proposte relative a viaggi, weekend, fiere, sagre, mostre, ecc., in nazioni europee. Le proposte possono anche essere visualizzate nazione per nazione.

Tour In Svizzera e Germania – Mercatini di Natale

Tour In Svizzera e Germania, Basilea, il Castello di Schwezingen, Neustadt, Speyer, Heideberg ed Esslingen – Mercatini  Di  Natale dal  08  al  11  Dicembre  2016. Durante il periodo dell’Avvento tutte le città organizzano un mercatino natalizio, il Christkindlmarkt, letteralmente “mercato di Gesù Bambino” I Mercatini di Natale del Nord Europa sono molto belli,  quello di Basilea o Basler Weihnachtsmarkt è uno dei più grandi in Europa, costituito da più di 150 capanne e bancarelle di legno, accoglie sulla Barfüsserplatz professionisti ed artigiani provenienti da tutta la regione ed anche dal resto della Svizzera. Qui è possibile trovare decorazioni tipiche natalizie ed in feltro, giocattoli in legno, abbigliamento per bambini ed oggettistica da collezione. Inoltre non possono mancare i dolci tradizionali e prodotti tipici locali. L‘atmosfera che si respira è magica d’altri tempi.  Per riscaldarsi dal freddo si può degustare l’ottimo Glühwein (vin brulé) o assaggiare i tipici dolci natalizi come i Lebkuchen, i dolcetti speziati e al marzapane o lo Stollen.  ecc.. E’ un tripudio di luci, antiche melodie e sapori. la città dove faccimo base e Neustadt an der Weinstraße: vino, gioia di vivere qui si possono ammirare costruzioni a graticcio. Situaata nel sudovest della Germania, Neustadt an der Weinstraße   e i  paesi vinicoli costituiscono il punto di partenza ideale per scoprire il Palatino. Qui le condizioni meteorologiche e climatiche sono particolarmente favorevoli  per la produzione del  vino tipo il  Riesling.

Programma;

Ritrovo dei Sigg.ri Partecipanti nel luogo stabilito

1° giorno – MILANO / BASILEA / MULHOUSE        ca. 380 km

Partenza e orario nel luogo stabilito. Sosta lungo il percorso e pranzo libero. Arrivo a BASILEA, incontro con la guida locale e visita della città con i suoi principali siti e monumenti, tra cui: Markplatz, la piazza, animato centro della vita cittadina, ospita ancora oggi un quotidiano mercato di fiori e verdura; Munster, antica Cattedrale, considerata tra le più belle architetture religiose dell’alto Reno; Mittlerebrucke, il principale, dei sei ponti che collegano le due rive del Reno; Petersplatz, vasta piazza alberata, divenne dal sec. XIV luogo per le pubbliche feste; Spalentor, la più bella delle tre rimaste, porta della cerchia medievale, fiancheggiata da due torri tonde con coronamento a merli. Al termine breve tempo a disposizione per un primo contatto con il magico mondo dei Mercatini di Natale.   Nel tardo pomeriggio proseguimento per MULHOUSE o dintorni. Sistemazione in hotel. Cena in hotel o ristorante e pernottamento.

2° giorno – MULHOUSE / SCHWETZINGEN / NEUSTADT ca. 285 km

Dopo la prima colazione in hotel partenza per SCHWETZINGEN, cittadina nella regione di Baden-Württemberg famosa soprattutto per il suo bel Castello in stile barocco-rinascimentale che attira turisti da tutto il mondo. Proseguimento per NEUSTADT AN DER WEINSTRASSE, una delle località più famose della strada tedesca del vino. Pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida locale e breve visita della città. Nel tardo pomeriggio saluto al Sindaco con brindisi. Al termine sistemazione in hotel. Cena in hotel o ristorante e pernottamento. Visita serale ai Mercatini di Natale, allestiti nei cortili storici del centro.

3° giorno – NEUSTADT / SPEYER / NEUSTADT       ca. 55 km

Prima colazione in hotel. Partenza per SPEYER, per la visita guidata al Museo della Tecnica, che ha origine nel Museo dell’Auto e della Tecnica di Sinsheim. Inizialmente, come sala espositiva serviva la “Sala Liller”, un edificio industriale protetto risalente al 1913, dove oggi sono esposti in particolare auto d’epoca, moto, aerei e veicoli storici dei vigili del fuoco. Attualmente, il museo dispone di un’area espositiva coperta di oltre 25.000 mq e di una di superficie esterna di 150.000 mq. Grazie all’enorme area espositiva all’aperto, il museo ha la possibilità di mostrare ai visitatori reperti straordinari di grandi dimensioni. Il primo è stato il sottomarino U9, un sommergibile della marina federale, con una lunghezza di 46 metri e un peso di 466 tonnellate.           Pranzo in ristorante tipico.

Nel pomeriggio incontro con la guida locale per la visita della città, nota soprattutto per la sua Cattedrale, la più grande e imponente costruzione romanica del mondo. Nel 1981 è stata dichiarata “Patrimonio dell’umanità” da parte dell’UNESCO.          Al termine breve tempo a disposizione per immergersi nella magica atmosfera dei Mercatini di Natale, con le bancarelle animate da luci, colori, suoni e tante idee regalo.

Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, a Neustadt. Cena in hotel o ristorante e pernottamento.

4° giorno – NEUSTADT / HEIDELBERG / ESSLINGEN / MILANO                                                   ca. 710 km

Dopo la prima colazione in hotel partenza per HEIDELBERG, incontro con la guida locale e visita della bellissima e storica città, sul fiume Neckar. Sosta nei punti più importanti e suggestivi, tra cui Hauptstrasse, la via principale della città vecchia, fiancheggiata da notevoli edifici; Alte Brucke, il ponte vecchio; il Marstall, grande palazzo rinascimentale con torrioni angolari; l’Haus zum Ritter, la più bella casa della città, in stile tardo-rinascimentale e il Castello, con splendidi giardini all’italiana.  Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per il rientro, con breve sosta a ESSLINGEN, antica città imperiale, con un romantico centro storico. Caratteristico è il Mercatino di Natale medievale, un evento unico nel suo genere e ricco di incredibili sorprese. Spettacoli storici con giullari, giocolieri, mangiafuoco e cantastorie ma anche commercianti e artisti: il clima natalizio avvolge i vicoli della città in un’atmosfera magica, incantando grandi e piccini.   Arrivo previsto in serata.

Costo del viaggi , da quotare, se interessati al viaggio scrivere a ideetutismo@gmail.com

La quota comprende:    

Viaggio a/r con bus riservato, pedaggi autostradali, vitto e alloggio autista;

Sistemazione in hotels 3 stelle superior, in camere con servizi privati, telefono e tv colo

Pasti (bevande escluse), escursioni e visite guidate come da programma;    Ingressi: Castello di Schwetzingen, Museo della Tecnica di Speyer e Castello di Heidelber

Assicurazione sanitaria e bagaglio.

La quota non comprende: 

I pasti non menzionati, le bevande, eventuali altri ingressi (anche per i monumenti menzionati nel programma), eventuale assicurazione contro l’annullamento da quotare su richiesta, eventuale tassa di soggiorno (da saldare tassativamente in loco), i facchinaggi, le mance, gli extra di carattere personale e tutto quanto non specificato.

NOTE (documento richiesto: CARTA IDENTITA’ valida per l’espatrio)

  • Per motivi di carattere organizzativo il programma può subire inversioni di svolgimento, senza che sia modificato il contenuto delle visite;

L’ ITINERARIO DELLE VISITE E’ PURAMENTE INDICATIVO E IL PERCORSO TERRA’ CONTO DEGLI ORARI DI APERTURA DEI MONUMENTI, DEL TEMPO EFFETTIVO A DISPOSIZIONE E DELLE CONDIZIONI METEREOLOGICHE;

  • Gli ingressi non sono inclusi anche quando la visita si svolge, da programma, all’interno di edifici che prevedono l’ingresso a pagamento;

 

 

 

Penisola Istriana

Questa galleria contiene 1 foto.

PENISOLA ISCRIANA

Minitour della  Croazia  (trattamento  di  pensione completa):  la  penisola  istriana: Parenzo, Pola, Isole Brioni, i Laghi di Plitvice,   il fiordo di Leme  e  Rovigno,

Periodo suggerito da Maggio Giugno

1° giorno – Partenza in orario e luogo da definire. Soste durante il percorso. Arrivo a PARENZO, NOVIGRAD o dintorni. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio incontro con la guida locale e visita di PARENZO, bella cittadina fondata oltre duemila anni fa; si è sviluppata attorno al porto, protetto da un’isola, chiamata di San Nicola. Si potrà ammirare la piazza romana Marafor con due templi, di cui uno dedicato alla divinità romana Nettuno; alcune case romaniche e bei palazzi gotici veneziani caratterizzano il centro storico. Il complesso della Basilica Eufrasiana (ingresso facoltativo ed a pagamento, da saldare in loco), risalente al V secolo, ma ampliato nel VI sotto il Vescovo dell’Impero Bizantino Eufrasio, è il principale monumento di Parenzo, protetto dall’ UNESCO. Nel tardo pomeriggio sistemazione in hotel a PARENZO, NOVIGRAD o dintorni. Cena e pernottamento.

2° giorno – Prima colazione in hotel. Partenza per POLA. Incontro con la guida locale e visita della principale città dell’Istria, con il famoso Anfiteatro, simbolo della città, eretto nel I secolo sotto l’Imperatore Vespasiano; il Tempio di Augusto costruito anch’ esso nel I secolo per glorificare l’imperatore e la città; la Porta Aurea e la Porta di Ercole. Al termine pranzo in ristorante nei dintorni. Nel primo pomeriggio partenza per FAZANA e, alle 13,30, imbarco per le Isole Brioni. Sosta per la visita a Brioni Maggiore: giro panoramico a bordo di un trenino, visita del parco-safari e della zona archeologica.   Al termine rientro a Fazana e, con bus riservato, partenza per OPATIJA o CRIKVENICA o SELCE o dintorni. Cena e pernottamento.

3° giorno – Prima colazione in hotel. Partenza per la zona dei Laghi di PLITVICE. Tempo a disposizione e pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio visita con guida locale all’interno del Parco, percorso da torrenti che formano tanti piccoli laghi che si riversano uno nell’altro: un vero fenomeno della natura.  Nel tardo pomeriggio rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno – Dopo la prima colazione in hotel, partenza per la zona del Canale di Leme, imbarco ed inizio della navigazione lungo l’unico fiordo dell’alto Adriatico; è lungo 9 km. e largo mediamente 600 m. con i pendii che lo fiancheggiano il canale, alti fino a 150 m. che gli conferiscono l’aspetto di un canyon.  Al termine, sbarco e, con bus, proseguimento per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di ROVIGNO, pittoresca cittadina di origine veneziana, collocata sulla costa occidentale dell’Istria. Il suo centro storico ha origini pre-romane; in origine, la penisola su cui sorge il centro cittadino, era un’isola, separata dalla terraferma da un canale, interrato poi nel 1763 per espandere l’antico abitato. Al termine partenza per il rientro in Italia.

 

Bye

 

E-mail: ideeturismo@gmail.com

www.ideeturismo.it

 

Normandia e Bretagna Maggio – Giugno 2016

 

 

Viaggio di 7 giorni per visitare la Normandia, la Bretagna e i Castelli della Loira. Si propone un tour   molto interessante e soprattutto intenso. Tutto questo però giustifica la bellezza dei luoghi da visitare. Vedremo tra l’altro Rouen, Bayeux, Caen, Mont St. Michel, Morlaix, la regione bretone di Finistere, i castelli di Chenonceau e Chamnord.

1° GIORNO Milano‐Parigi‐Giverny‐Rouen (km. 135)

Trasferimento con pullman riservato da Milano all’aeroporto e partenza per Parigi con un volo  di linea per Parigi, con arrivo alle 8.45. Incontro con la guida trasferimento a Giverny e visita della casa Museo di Monet. Pranzo libero. Trasferimento a Rouen con giro panoramico della città. Sistemazione in Hotel cena e pernottamento.

2° GIORNO Rouen‐Jumiéges‐Còte Fleurie‐Bayeux‐Caen (km. 188)

Prima colazione in Hotel. Completamento della visita di Rouen con la Cattedrale di Notre‐Dame (anche interno), Palais de Justice, Place du Vieux‐Marché, Hotel‐Dieu. Parten a per l’Abbazia di Jumièges e visita delle rovine. Si prosegue per la Còte Fleurie con visita di Honfleur. Pranzo libero. Si prosegue   er   Trouville e Cabourg con breve sosta in una di queste due località. Si passa Caen per raggiungere Bayeux con visita del Centro che ospita lo splendido arazzo detto “Tapisserie de la reine Mathilde” e della Cattedrale di Notre‐Dame. Sistemazione in Hotel a Caen, cena e pernottamento.

3° GIORNO Caen‐Mont St. Michel‐Còte D’E’meraude‐Saint Malo (km. 210)

Prima colazione in Hotel e partenza per Mont St. Michel con visita del borgo e dell’Abbazia. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Saint Malo e proseguimento per la Còte d’Emeraude con visita delle località più significative fra: Dinard, St. Br ac‐sur‐Mer, St. Jacut‐de‐la‐Mer, Cap Frèhel. Ritorno a St. Malo (se in tempo breve visita della città) poi sistemazione in Hotel cena e pernottamento.

4° Giorno Saint Malo‐Còte de Granit Rose‐Morlaix‐Giumiliau‐

Regione di Finistere‐Quimper (km. 240) Prima colazione in Hotel. Trasferimento sulla Còte de Granit Rose con visita della zona attorno al villaggi di Tréguier, Perro‐Guirec, Ploumanach, Trègastel. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Morlaix con breve visita del paesino. Si prosegue per la vicina Giumiliau per la visita di uno dei “Calvari” più ricchi  della Bretagna.   Si  prosegue  con  la  visita  della  regione  bretone  di  Finistere:  La  Roche Maurice, Plougastel‐ Daoulas, Crozon. Trasferimento a Quimper cena e pernottamento.

5° Giorno Quimper‐Carnac‐Vannes/Golfo di Morbihan‐ Angers (km. 311)

Prima colazione in Hotel. Breve giro panoramico di Quimper e proseguimento per Carnac con visita di   uno dei tre principali complessi megalitici. Pranzo libero. Nel pomeriggio si prosegue per Vannes       el golfo de Morbihan. Visita della cittadina e se possibile breve giro in barca per ammirare il paesaggio dal mare. Proseguimento per Angers sistemazione in Hotel Cena e pernottamento.

6° Giorno Anger‐Tours‐Chenonceau‐Tours (km. 128)

Prima colazione  in  Hotel.  Visita  del  Centro  storico  di  Anger  con  il Castello  e il suo  famoso  arazzo, la Cattedrale di St. Maurice ecc. Proseguimento per Tours. Pranzo Libero. Nel pomeriggio si prosegue per Tours e Chenonceau con visita del Castello. Al termine ritorno a Tours con visita della Cattedrale e Centro Storico. Sistemazione in Hotel Cena e pernottamento.

7° Giorno Tours‐ Chambord‐Parigi (km. 240)‐ Milano

Prima colazione in Hotel. Visita del Castello di Chambord e in tempo utile trasferimento all’aeroporto di Parigi per  Milano.

Viaggio puremente indicativo , per altre info e quotazioni , scrivere a:

ideeturismo@gmail.com

s,gentile

Austria e Germania – mercatini di Natale

INNSBRUCK,MONACO, SALISBURGO, KUFSTEIN E LA FABBRICA DI SWAROVSKI A WATTENS.

I mercatini di Natale del Nord Europa sono molto belli, l‘atmosfera che si respira è magica.. d’altri tempi. Nelle bancarelle si trovano decorazioni natalizie per tutti i gusti, statuine in legno dipinte a mano, decori floreali da appendere alla porta o alle finestre della propria casa… e per riscaldarsi dal freddo si può degustare l’ottimo Glühwein (vin brulé) o assaggiare i tipici dolci natalizi come i Lebkuchen, i dolcetti speziati e al marzapane o lo Stollen.  ecc. Durante il periodo dell’Avvento tutte le città della Baviera organizzano un mercatino natalizio, il Christkindlmarkt, letteralmente “mercato di Gesù bambino”. E’ un tripudio di luci, antiche melodie e sapori.

Programma;

Ritrovo dei Sigg.ri Partecipanti:

  • Ore 7,00 Milano Piazzale Lotto , fronte ingresso Lido
  • Ore 7,25 Bresso Via Don Minzoni, (Fronte Carrefour)
  • Ore 7,40 Viale Fulvio Testi , fronte Bertoni  fermata Autostradale, direzione Milano
  • Possibilità   altre fermate da concordare con il capogruppo .

1° giorno5 Dicembre 2015 Sabato – MILANO/ INNSBRUCK, KUFSTEIN (KM . 478)

Ritrovo dei signori partecipanti nei luoghi stabiliti, come sopra indicato  e Partenza in pullman GT.  verso l’Austria. Sosta lungo il percorso, pranzo libero. Arrivo a INNSBRUCK, deliziosa città austriaca abbracciata dalle montagne, colorata dai tetti dei palazzi eleganti.

Nel pomeriggio incontro con la guida locale e visita del pittoresco centro storico, ricco di scorci suggestivi, con il famoso Tettuccio d’Oro. (Possibilità visita libera di HALL IN TIROL, caratteristica località che dà ai suoi visitatori la l’illusione di passeggiare in un libro di fiabe). Al termine breve tempo a disposizione per visite individuali e/o per un primo contatto con il magico mondo dei Mercatini di Natale. Nel tardo pomeriggio proseguimento per KUFSTEIN, posizionata sul fiume Inn, nella regione: del Tirolo  a pochi chilometri dal confine con la Germania. Arrivo e sistemazione in hotel.  Cena in hotel o ristorante e pernottamento.

 

2° giornoKUFSTEIN / MONACO / KUFSTEIN ca. (KM. 180)

Dopo la prima colazione in hotel partenza per MONACO, capitale della Baviera che fin dal medioevo esercitò il ruolo di guida nel cammino della cultura e dell’arte, divenuta oggi una città affascinante, ricca di attrazioni culturali e di divertimenti. Incontro con la guida locale e visita del centro storico: Marienplatz, cuore della città, teatro dei principali avvenimenti storici; il Munzhof, palazzo rinascimentale con uno splendido cortile a triplice ordine di arcate; Frauenkirche, la Cattedrale di Monaco. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio tempo a disposizione per visite individuali e/o shopping tra le animate bancarelle dei Mercatini di Natale. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, a Innsbruck. Cena in hotel e pernottamento.

3° giorno7 Dicembre 2015 Domenica – KUFSTEIN /MONACO / SALISBURGO (KM 220 a/r)

Prima colazione in hotel. Partenza per SALISBURGO, incontro con la guida locale e visita, panoramica ed esterna, della città natale di Mozart, con i suoi numerosi monumenti tra cui la Cattedrale, con le sue torri a cupola, la Chiesa di St. Peter, la più antica di Salisburgo e la Getreidegasse, la via più pittoresca ed animata del centro storico. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per visite individuali e/o shopping, immergendosi nella magica atmosfera dei Mercatini di Natale, con le bancarelle animate da luci, colori, suoni e tante idee regalo.  Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, a Kufstein. Cena in hotel o ristorante e pernottamento.

4° giorno8 Dicembre 2015 Domenica –  KUFSTEIN / WATTENS / MILANO (KM 478)

Dopo la prima colazione in hotel partenza per KUFSTEIN, divisa in una parte bassa e in una parte alta. Incontro con la guida locale e visita panoramica della città: centro della parte bassa è la Unterer Stadtplatz, bordata di case antiche e di case in liberty austriaco; l’Oberer Stadtplatz è il vero centro della città ed è una piazza dominata dalla chiesa di St. Veit. Al termine tempo a disposizione per gli ultimi acquisti tra le bancarelle dei Mercatini di Natale, ancora più caratteristici perché allestiti nella Fortezza (eventuale ingresso e funicolare da pagare in loco), che domina la cittadina. Pranzo IN HOTEL e, nel primo pomeriggio, partenza per il rientro in Italia, con sosta a WATTENS per la visita (facoltativa e a pagamento) della famosa fabbrica di Cristalli Swarovski: ambienti magici fatti di cristallo, fanno parte delle attrazioni turistiche più belle del Tirolo, la regione più visitata di tutta l’Austria. Le “camere delle meraviglie” sono custodite dalla testa di un gigante alpino che sputa acqua. Questa icona mitologica costituisce l’entrata per la mostra sotterranea, che permette di vivere la magia dei cristalli con tutti i sensi. Arrivo previsto in serata, fine dei servizi.

 

Quota individuale di partecipazione : chiedere

Supplemento camera singola.

Bambini da 0 a 5 anni NON compiuti (in camera tripla con i genitori):

riduzione, Bambini da 5 a 12 anni NON compiuti (in camera tripla con i genitori): riduzione , 3° letto oltre 12 anni: riduzione

  •  

La quota comprende:            

  • Viaggio a/r con bus riservato, pedaggi autostradali, vitto e alloggio autista;
  • Sistemazione in hotel 4 stelle CENTRALE, in camere con servizi privati, telefono e tv color;
  • Pasti (bevande escluse), escursioni e visite come da programma;
  • Assistente; Assicurazione sanitaria e bagaglio.

La quota non comprende:

  • I pasti non menzionati, le bevande, gli ingressi (anche per i monumenti menzionati nel programma), eventuale assicurazione contro l’annullamento da quotare su richiesta per l’intero gruppo, i facchinaggi, le mance, gli extra di carattere personale e tutto quanto non specificato.
  •  

NOTE (DOCUMENTO RICHIESTO: CARTA IDENTITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO)

  • Per motivi di carattere organizzativo il programma può subire inversioni di svolgimento, senza che sia modificato il contenuto delle visite; L’ ITINERARIO
  • DELLE VISITE E’ PURAMENTE INDICATIVO E IL PERCORSO TERRA’ CONTO DEGLI ORARI DI APERTURA DEI MONUMENTI, DEL TEMPO EFFETTIVO A DISPOSIZIONE E DELLE CONDIZIONI METEREOLOGICHE;
  • Gli ingressi non sono inclusi anche quando la visita si svolge, da programma, all’interno di edifici che prevedono l’ingresso a pagamento; È possibile stipulare una polizza Annullamento (quotazione su richiesta). In assenza di tale assicurazione, in caso di annullamento da parte dei Sigg. Partecipanti verranno applicate le seguenti penali:

 

  • In base alle nuove regole vigenti del Codice Stradale, il programma delle intere giornate dovrà tenere conto delle ore di impiego dell’autista, che attualmente è di 12 ore dal momento dell’uscita del bus dal deposito (o 15 ore se durante la giornata il bus rimane inutilizzato per 3 ore consecutive).

BUDAPEST

Budapest è la capitale dell’Ungheria e provincia autonoma. È la maggiore città ungherese per numero di abitanti, con un agglomerato urbano di 2.551.247 e un’area metropolitana di 3.284.110 abitanti.

E’ la perla del Danubio, la porta fra est e ovest del vecchio continente, affascinante e nobile, sospesa tra i ponti, i ricordi imperiali e le contraddizioni moderne. Vecchia di 2000 anni, l’attuale capitale nasce poco più di un secolo fa dall’unione di tre città indipendenti: Buda, Pest e Óbuda. Famosa per il suo passato e impreziosita dal distretto di Várhegy, Buda è separata dalla più animata e moderna Pest dal fiume Danubio che, smontando un luogo comune, è lontano dall’essere blu. Due facce, due parti della città che non si contrappongono ma si integrano: alla calma, alla saggezza antica e all’aria misteriosa di Buda, fa da contrappeso il fascino disordinato e irrequieto di Pest.

Viaggio in bus granturismo a disposizione per tutta la durata del tour; Autista e pedaggi autostradali inclusi  Sistemazione in hotel 3 e 4 stelle, in trattamento di mezza pensione; Acqua in caraffa ai pasti; Cenone di Capodanno in hotel, con musica dal vivo, menù speciale e champagne incluso; Visite guidate come da programma (mezza giornata Lubiana, 2 mezza giornate e 1 intera giornata Budapest, mezza giornata Zagabria) Ingressi: Chiesa di Mattia e il Bastione dei Pescatori; Pacchetto benessere alle Terme di Budapest: ingresso alle piscine, sauna e bagno turco, massaggio 20 minuti, asciugamano, pantofole, servizio di assistenza; assicurazione sanitaria.

1° giorno, martedì 29 Dicembre 2015: Milano-Lubiana (500 km)

Ritrovo di prima mattina dei signori partecipanti nel luogo stabilito e partenza con pullman privato per la Slovenia. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Lubiana e sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita guidata della città. Cena e pernottamento in hotel.

Lubiana, dalla parola slava Luba che significa amore. Secondo il mito greco, Giasone e gli Argonauti, trovato il Vello d’oro nella Colchide, anziché il Mar Egeo avrebbero per errore navigato il Danubio, la Sava a la Ljubljanica fino alle sorgenti, dove smontarono la loro nave per poterla trasportare fino al mare. al fine di ritornare a casa. Presso Lubiana, gli Argonauti trovarono un grande lago abitato da un mostro. Questo mostro è il drago che si trova ancora sullo stemma della città.

E sul Ponte dei Draghi, lo Zmajiski Most. Territorio colonizzato successivamente dai veneti, dagli Illiri Yapodi e dai celti Taurisci. I Romani vi costruirono nel I secolo a.C. il castrum di Aemona, distrutto nel 452 dagli Unni di Attila, e poi anche dagli Ostrogoti e dai Longobardi. Nel 1278 la Carniola passa agli Asburgo: Luvigana, da adesso Laibach, apparterrà alla casa d’Austria fino al 1918, salvo la breve parentesi napoleonica. Dopo la I guerra mondiale, con il collasso dell’Impero Austro-Ungarico, Lubiana passa al Regno di Jugoslavia e nel 1941, durante la II guerra mondiale, è annessa dall’Italia. Occupata dai nazisti nel 1943, nel maggio 1945 è liberata dalle armate di Tito. Il 25 giugno 1991 Lubiana diventa capitale della Slovenia indipendente, che aderirà all’Unione europea nel 2004.

Nonostante la comparsa di grandi edifici, soprattutto nei dintorni, Lubiana mantiene intatto il suo centro storico, dove si mescolano lo stile architettonico baroccoe l’Art nouveau. Barocche sono molte chiese e la fontana di Robbain piazza Mestni Trg disegnata sul modello di Piazza Navona, Art nouveau sono le facciate in piazza Prešerene il Ponte dei Draghi.

Da vedere in città il castello di Lubiana del XII secolo, antica residenza dei mar gravidi Carinzia, la Cattedrale di San Nicola, dalla cupola verde e dalle due torri, la chiesa di San Pietro, la Chiesa francescana dell’Annunciazione, il TriploPonte, il Ponte dei Draghi,la chiesa delle Orsoline, l’edificio della società filarmonica del 1702e la casa di Cankar.

2° giorno, mercoledì 30 Dicembre: Lubiana > Budapest (470 km)

Trattamento di mezza pensione. Partenza da Lubiana in mattinata. Arrivo a Budapest e sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato alla prima visita guidata della città.  rientro in hotel Cena e pernottamento in hotel.

La città di Budapest sorge sul Danubio ed è divisa in tre zone storiche: Obuda e Buda sulla riva occidentale e Pest su quella orientale, unitein un’unica città solo nel 1872.Lesue origini risalgono al periodo romano, quando le legioni del futuro imperatore Augusto conquistarono nel 35 a.C. la parte occidentale dell’odierna Ungheria trasformandola in provincia romana con il nome di Pannonia e organizzarono un insediamento militare chiamato Aquincum, oggi un grazioso borgo settecentesco ricco di interessanti musei.Lo sviluppo commerciale delle due città risale però al periodo delle crociate grazie alla loro posizione intermedia tra Oriente ed Occidente. Distrutte dalle invasioni mongole del XIV secolo le due città, ma in special modo Buda, tornarono a fiorire in epoca rinascimentale.

Nel 1458 sale al trono Màthyas, figlio del generale Janos Hunyadi vincitore dei turchi a Belgrado; noto come Mattia Corvino regnerà fino al 1490, divenendo così il più grande monarca di Ungheria rinascimentale. Quindici anni più tardi (1541) Buda viene conquistata e occupata dagli ottomani, dove il loro dominio durò per 145 anni. Essi costruirono bagni termali e convertirono le chiese non abbattute in moschee. La capitale dell’Ungheria viene trasferita nell’attuale Slovacchia a Pozsony (Bratislava), sotto il dominio degli Asburgo. Dopo la dominazione turca le due città rimasero a lungo centri secondari dell’Impero asburgico, ma con il regno di Maria Teresa d’Austria e di Giuseppe II, conobbero una nuova era di splendore e ricchezza. Dopo la sconfitta della guerra di indipendenza nazionale ungherese ( 1848 -1849 ) Buda-Pest venne nominata città gemella di Vienna e nel 1872 Buda, Pest e la cittadina di Obuda vengono unite in un’unica città con il nome ufficiale di Budapest. La città divenne la capitale del nuovo Stato Ungherese nel 1918 in seguito al crollo dell’Impero asburgico. Durante la seconda guerra mondiale la città subì devastanti distruzioni ad opera dei bombardamenti. Circa il 70% degli edifici del centro furono distrutti dai bombardamenti delle armate tedesche e russe, inclusi importanti monumenti del paese, quali il ponte delle catene.

3° giorno, giovedì 31 Dicembre 2015: Budapest

Trattamento di mezza pensione. Intera giornata dedicata alla visita guidata della città. Pranzo libero in corso di escursione. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio e tempo a disposizione per prepararsi ai festeggiamenti della serata. Cenone di capodanno in hotel, con menu speciale, champagne e musica dal vivo per festeggiare insieme l’arrivo del Nuovo Anno!.

4° giorno, venerdì 1 Gennaio 2016: Budapest

Trattamento di mezza pensione. Mattinata libera a disposizione per relax o visite individuali.

Nel pomeriggio, incontro con la guida e trasferimento presso le Terme di Szécheny, storico centro termale della città. Visita guidata alle terme e tempo a disposizione per il relax. Il pacchetto ingresso include: ingresso alle piscine, alle saune e 20 minuti di massaggio. Cena e pernottamento in hotel.

Terme di Széchenyi: L’Ungheria èil paese più ricco di acqua termale e minerale in Europa. Per questo in tutto il paese esistono numerosi centri termali utilizzati e visitati tutto l’anno. La maggior parte delle sorgenti di acqua calda e bagni si trova proprio nella capitale, rinomata per questo motivo a livello internazionale. Il Bagno Széchenyi è uno dei più grandi complessi esistenti, ed è interamente costruito in stile neobarocco. La costruzione fu ultimata nel 1913, e successivamente ampliata e modernizzata.

5° giorno, sabato 2 Gennaio 2016: Budapest > Zagabria (340 km)

Trattamento di mezza pensione. In mattinata partenza per Zagabria. Sistemazione in hotel all’arrivo e pomeriggio dedicato alla visita guidata della città. Cena e pernottamento in hotel . Nel XVI secolo Zagabria diventò la capitale dello stato croato e molte vestigia del passato medievale della città sono giunte sino a noi. È la città più grande della Croazia, è sede del governo e ospita gli uffici dirigenziali della maggior parte delle società straniere del paese, ma questo suo carattere sobrio e operoso è ravvivato dai sontuosi edifici ottocenteschi del centro e dalle viuzze del quartiere vecchio. Nel 1995 la città è stata colpita dai missili serbi, ma i danni sono stati contenuti e la vita quotidiana ha rapidamente ripreso i suoi ritmi. Celebriicampanili gemelli in stile neogotico della Cattedrale di Santo Stefano, che conserva inoltre diversi elementi della vecchia struttura medievale che un tempo sorgeva in questo luogo. Particolarmente interessanti sono gli affreschi del XIII secolo, le panche rinascimentali, gli altari in marmo e il pulpito barocco. Potete recarvi a nord-ovest del centro cittadino per salire sulla Torre Lotrscak e ammirare una veduta a 360° della città oppure per visitare il Muzejski Prostor, che ospita magnifiche mostre d’arte. Sempre in questa zona trovate la Chiesa di San Marco, con un particolare tetto di tegole colorate e alcune statue di Ivan Mestrovic, il Museo di Storia Naturale, il Museo Storico Croato e il Museo Cittadino, che occupa gli edifici di un ex convento.

6° giorno, domenica 3 gennaio 2016: Zagabria > Milano/Bergamo (630 km)

Prima colazione in hotel. Partenza per il rientro con sosta lungo il percorso per il pranzo libero. Arrivo a Milano/Bergamo nel tardo pomeriggio.

Fine dei servizi.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZONE -CHIEDERE…

La quota individuale di partecipazione è calcolata sulla base di 30 partecipanti paganti

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA – QUOTA ISCRIZIONE

 

Le quote comprendono:

Viaggio in bus granturismo a disposizione per tutta la durata del tour;

Autista e pedaggi autostradali inclusi

Sistemazione in hotel 3 e 4 stelle, in trattamento di mezza pensione;

Acqua in caraffa ai pasti;

Cenone di Capodanno in hotel, con musica dal vivo, menù speciale e champagne incluso;Visite guidate come da programma (mezza giornata Lubiana, 2 mezza giornate e 1 intera giornata Budapest, mezza giornata Zagabria)

Ingressi: Chiesa di Mattia e il Bastione dei Pescatori;

Pacchetto benessere alle Terme di Budapest: ingresso alle piscine, sauna e bagno turco, massaggio 20 minuti, asciugamano, pantofole, servizio di assistenza

Assicirazione sanitaria e bagaglio

Assicurazione RC grandi rischi

Le quote non comprendono:

Pranzi; mance e facchinaggi; bevande non indicate; Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “le quote comprendono”.

Assicurazioni facoltative:

assicurazione annullamento viaggio:+

Hotel quotati (o similari):

 LubianaCity Hotel Ljubljana***

 Budapest Hotel Flamenco****

 Zagabria Hotel International ****

Documenti necessari per i cittadini italiani adulti e minori:

Carta d’identità valida per l’espatrio. La carta di identità non deve presentare il timbro di rinnovo sul retro.

Non si è responsabile del negato accesso ai servizi a causa di documenti personali non validi per l’espatrio, o scaduti.

Note:

Le distanze e i tempi di percorrenza riportati nel programma sono desunti da siti di mappe elettroniche e sono forniti, come le descrizioni delle località, a titolo puramente indicativo; la sequenza delle visite è da ritenersi orientativa e le visite previste possono non includere alcuni dei siti o dei monumenti descritti, in dipendenza degli orari e dei giorni di accessibilità stagionali e del tempo effettivamente a disposizione.